Parchi naturali e tesori a Plan de Corones

Parco Naturale Vedrette di Ries-AurinaNell'area turistica del Plan de Corones gli amanti della natura e della montagna possono andare alla scoperta di ben tre parchi naturali. E lo possono fare passeggiando su uno degli imponenti Tremila nel parco naturale Vedrette di Ries-Aurina. Immergetevi negli affascinanti paesaggi naturali!

In qualsiasi stagione dell'anno la vacanza relax nell'area turistica del Plan de Corones in Alto Adige con i suoi patrimoni naturali di una bellezza incommensurabile, diventa un'esperienza unica nella natura. Giù a valle o in alto tra i monti dei parchi naturali protetti, potete esplorare le incomparabili bellezze del paesaggio montano e lacustre facendo passeggiate, pedalando in mountain bike o usando gli sci. Venite con noi in un viaggio alla scoperta dell'area turistica dei tre parchi naturali.

Sono i vasti paesaggi degli alpeggi fioriti, i laghi alpini dall'acqua trasparente e le imponenti formazioni rocciose, che rendono l'area turistica del Plan de Corones un punto di attrazione di chi cerca la natura e il relax. D'estate come d'inverno vale la pena esplorare le particolarità dei paesaggi naturali protetti, che nel corso delle stagioni appaiono sempre sotto una nuova veste.

Parco naturale Fanes-Senes-BraiesPiramidi di terra a PercaParco Naturale Puez-Odle

A passeggio nel regno delle leggende

Rocce mistiche e paesaggi incantati contraddistinguono il parco naturale Fanes-Senes-Braies, intedesco Naturpark Fanes-Sennes-Prags. Su una superficie di circa 26.000 ettari, gli amanti di escursioni, arrampicate e mountain bike sapranno come godersi al meglio la natura. Da non perdere nel parco naturale sono il Lago di Braies, considerato uno dei laghi più belli delle Dolomiti, il Lago di Dobbiaco e gli ampi spazi degli alpeggi di Prato Piazza. La fauna nel parco naturale è ricca di lepri bianche, camosci, astori, sparvieri, volpi e caprioli, ed è altrettanto varia la flora, che presenta genziane, stelle alpine e arnica. Il parco naturale Fanes-Senes-Braies giace in gran parte anche sotto la speciale tutela delle Nazioni Unite, dal 2009 la zona è stata dichiarata Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.

È difficile superare in bellezza il paesaggio del parco naturale Puez-Odle. La zona protetta attorno al Gruppo delle Odle comprende circa 11.000 ettari. Il parco naturale Puez-Odle, definito anche "miniera a cielo aperto delle Dolomiti", si estende sui comuni di Badia, Corvara, Funes, San Martino in Badia, Ortisei, Santa Cristina Valgardena e Selva di Val Gardena. Qui si trovano i caratteristici tipi di roccia delle Dolomiti, gli sconvolgimenti tettonici e i fenomeni erosivi, la cui osservazione non è d'interesse solo per i numerosi ricercatori. Il paesaggio del parco naturale Puez-Odle è caratteristico per gli scuri boschi di conifere, le valli d'erosione profondamente incavate, i tranquilli alpeggi e i bizzarri profili frastagliati delle montagne.

Nella terra dei ghiacciai e delle cascate

Alpinisti, scalatori, vacanzieri in cerca di avventura, sono nel loro elemento soprattutto nel parco naturale Vedrette di Ries-Aurina. Il parco naturale Vedrette di Ries-Aurina, esistente dal 1988, si contraddistingue per i suoi ghiacciai e le numerose cascate. Il parco naturale comprende una superficie di oltre 31.000 ettari, che si sviluppa sui comuni di Campo Tures, Gais, Perca, Rasun-Anterselva, Valle Aurina e Predoi. Larici, cimbri ma soprattutto abeti rossi sono ben presenti nel parco. Gli amanti degli animali qui trovano cervi e caprioli, e spesso anche marmotte. Il gioiello del parco naturale Vedrette di Ries-Aurina, è tuttavia il famoso Lago di Anterselva.

Tutti i parchi naturali e tesori nell'area Plan de Corones
OK