Castel Badia a San Lorenzo di Sebato

Castel Badia a San Lorenzo di SebatoCastello, ex monastero e hotel tutto in uno: ecco il Castel Badia, situato su una piccola altura presso San Lorenzo di Sebato, proprio sopra i fiumi Rienza e Rio Gadera che scorrono in questa zona.

Da sempre Castel Badia ha avuto un ruolo importante nella storia della Val Pusteria, sia come fortezza medievale, sia come complesso monastico. Anche il nome originale "Suanapurc", cioè Castello di Corte, dimostra come una volta Castel Badia fosse una sede amministrativa.

Il vecchio edificio doveva servire, di fatto, da residenza per la famiglia nobiliare Lurn. Ma Volkold, che ereditò la fortezza da suo padre, il Conte Otwin, non nutriva alcun interesse per le ricchezze profane e già attorno al 1039 trasformò Castel Badia in uno stimato monastero per donne di nobili origini. Da allora egli stesso visse come un eremita.

I possedimenti di questo monastero presso San Lorenzo di Sebato in Val Pusteria erano enormi: vi appartenevano oltre 500 poderi, paesi e diritti di interesse. Nel 1597, per colpa di un fulmine, gran parte della struttura venne distrutta da un incendio, ma fu ricostruita. L'ordine religioso era autonomo e le badesse non si fecero mai imporre niente da nessuno. Alla metà del quindicesimo secolo visse qui la badessa Verena, nota per essere molto combattiva. Fu coinvolta in una disputa con il Principe Vescovo di Bressanone, il cardinale Nicolò Cusano, che voleva fare alcune riforme. Il conflitto tra il Monastero di Badia e la diocesi ebbe termine solo con l'esodo della badessa e le dimissioni del vescovo. Per quasi 750 anni le monache vissero nel castello, fino al 1784 quando il monastero venne soppresso dall'imperatore Giuseppe II. Nel periodo delle lotte per la libertà in Tirolo, tra il 1797 e il 1813, il monastero di Sonnenburg svolse la funzione di ospedale militare e, negli anni successivi, come ricovero per i poveri. Il castello andò quindi gradualmente in rovina e molte parti, insieme alla chiesa, furono demolite. Le rovine rimasero per lungo tempo di proprietà del comune di San Lorenzo di Sebato.

Attualmente Castel Badia è proprietà privata ed è diventato un hotel storico molto apprezzato. La cripta della precedente chiesa del monastero con gli affreschi romanici molto ben conservati, può essere comunque visitata. La cripta venne scoperta durante i lavori di rinnovo e trasformazione in hotel. Per le visite è richiesta la prenotazione.

Contatto:

Castel Badia
I-39030 San Lorenzo
Tel. +39 0474 479 999
Ulteriori consigli che potrebbero interessarvi

Ulteriori informazioni e alloggi a San Lorenzo di Sebato

OK