Consigli di sicurezza per chi pratica escursioni con le ciaspole

Consigli di sicurezza per chi pratica escursioni con le ciaspoleQuando il Plan de Corones con i suoi prati, i boschi, gli alpeggi e le sue vette, risplendono in tutto il loro candore nel periodo invernale, non solo gli sciatori e gli snowboardisti attendono di trascorrere ore di divertimento nel paesaggio sommerso dal manto nevoso: la stagione inizia anche per gli escursionisti con le ciaspole.

Qui vogliamo mettervi al corrente, tuttavia, di cosa si deve assolutamente prestare attenzione, affinché le vostre gite invernali o le vostre escursioni di sci alpinismo immersi nella natura diventino un'esperienza da ripetere e ricordare.

  1. Pianificazione: informatevi sulle caratteristiche fondamentali dell'escursione scelta (ad esempio dislivello, tempi di salita, particolari punti chiave). L'escursione scelta deve essere adatta alle capacità fisiche e all'esperienza dei partecipanti.
  2. Informatevi in anticipo sulle condizioni meteo attuali e sulla situazione della neve e dell'eventuale rischio valanghe sul posto.
  3. Andate sul sicuro e portatevi assolutamente appreso l'Arva (dispositivo di ricerca in valanga), la sonda, una pala e il telefono cellulare. Quest'ultimo può salvare vite umane in situazioni di emergenza. Il numero di emergenza è: 118.
  4. Lo zaino, oltre a una scorta di cibo a sufficienza, deve contenere vestiti asciutti per la sosta in vetta e un kit di pronto soccorso.
  5. Non dimenticate gli occhiali da sole e la crema solare.
  6. Partire presto al mattino per le vostre escursioni.
  7. Regolate il passo alla vostra condizione fisica e prevedete delle pause. A proposito: è il più debole del gruppo che decide il ritmo.
  8. In caso di cambi improvvisi delle condizioni meteorologiche, valutate con attenzione se si può procedere senza pericoli o meno.
  9. Informate il vostro padrone di casa o gli amici sul vostro itinerario in modo che, in caso di emergenza, possano chiamare aiuto.

Ulteriori consigli che potrebbero interessarvi